The Firm

AG&P studio – Garden and Landscape Architecture – was founded in 1985 in Milan by a group of architects and agronomists specialized in design of outdoor spaces. In 2015 the Company changed its name in “AG&P greenscape”, which represents a synthesis of its results and, at the same time, the constant drive to develop new goals. The Studio works on different scales and different projects, such as private and public gardens, residential landscape design, green setting for the industry, tertiary and education. AG&P uses its expertise in tourism, recreational and agricultural projects, historical parks restoration and also urban landscape, public parks and urban gardens design. On the large scale it has been working on Green plans, recovery of degraded areas, development of new neighborhoods, mitigation and environmental compensation. AG&P partners, Emanuele Bortolotti, Paolo Palmulli and Paolo Villa, are very committed in publications and activities of university teaching and at the national School of specialization. Over the past 30 years AG&P has been operating on most of the Italian territory and in a lot of foreign countries, developing the composition of its team and its consultants. The landscape projects are designed with great attention to the feasibility, sustainability and construction details. AG&P’s work is characterized by handicraft care: essential aspects to achieve concrete and excellent results. In 2017 it opens a new office in Turin

Headquarters

Milan

Via Savona 50, Milan

Turin

Via Giovanni Plana 3, Turin

}

Timeline

3
1985

I presupposti per un’idea

1985

Emanuele Bortolotti agronomo e Paolo Villa architetto, dopo un tirocinio di circa due anni  presso lo studio dell’architetto paesaggista Giulio Crespi, si uniscono a Emanuela Borio con l’idea di fondare uno studio di architettura del paesaggio, ai tempi molto trascurata su tutto il territorio nazionale.

3
1986

Una nascita che appare una sfida

1986

Nasce lo Studio AG&P ( Architettura dei Giardini e del Paesaggio Srl) con sede in via De Amicis, che si pone come uno dei primi studi milanesi di progettazione del verde. Dapprima l’attività è in salita, in uno scenario poco recettivo, ma le cose cambiano e la scelta si rivelerà una positiva intuizione.

3
1990

Alla professione si affianca la didattica

1990

L’attività professionale si consolida e parallelamente si traduce per i soci in un impegno nel campo della didattica, sia a livello universitario che sostenendo le scuole di formazione professionale. Grande impegno e importanti ruoli anche all’interno di AIAPP (Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio).

3
1994

La ricerca di un’identità

1994

Viene pubblicato il libro “ La costruzione del Giardino: metodologie di progettazione” di Paolo Villa, innovativo manuale teorico-pratico, che si pone come punto di riferimento per la disciplina. Parallelamente Emanuele Bortolotti diviene consulente per le tematiche legate al verde di diverse riviste.

3
1997

La promozione del Paesaggio

1997

Lo studio diventa una grande occasione per promuovere il paesaggio: si organizzano incontri di approfondimento, attività culturali e di ricerca. Si amplia il numero dei clienti e la varietà dei lavori, il campo di azione abbraccia anche la direzione dei lavori e varie forme di consulenza specialistica.

3
2001

Nuova sede, integrazione, nuovi stimoli

2001

Lo studio AG&P si espande, la progettazione si apre sempre di più alle tematiche legate al paesaggio e diventa più integrata, grazie al contributo di nuovi consulenti specialistici. Nasce una nuova sede dal recupero di un vecchio magazzino industriale in piena Zona Tortona, centro di creatività, moda e design.

3
2011

Le nuove tematiche

2011

Le tematiche ambientali e la necessità di verde nelle città sono trattate all’interno di due nuove pubblicazioni: “Il giardino inaspettato:  trasformare angoli di cemento in spazi verdi”  di Emanuele Bortolotti e “Solido come un Parco” di Paolo Villa,  il Parco come generatore di nuove dinamiche sociali.

3
2012

La crescita

2012

AG&P entra nella classifica delle prime 100 società di Architettura italiane e ai primi posti tra quelle di architettura del paesaggio (fonte il Sole 24 Ore). Si registra l’ingresso nella compagine sociale dell’arch. Paolo Palmulli, già presente nell’organico della società in qualità di direttore generale.

3
2013

Le grandi esperienze

2013

La pubblicazione del libro “Paesaggio diffuso” di Paolo Palmulli e Paolo Villa, approfondisce il tema della qualità del paesaggio come ingrediente fondamentale per il miglioramento della qualità della vita, attraverso il racconto della straordinaria esperienza di un nuovo grande quartiere a Segrate (Mi).

3
2014

Strategia di comunicazione

2014

Primo Open studio nella sede di AG&P durante il Salone del Mobile, momento di incontro per comprendere il grande lavoro alla base della  progettazione del paesaggio, dal concept fino al cantiere. La società si indirizza verso un pubblico più vasto, con un occhio sempre più vicino agli aspetti sociali e comunicativi.

3
2015

Apertura ai contributi esterni

2015

Creazione di “AG&P Workshop”: laboratorio di idee nato dalla volontà di sperimentare e collaborare con varie e molteplici professionalità, indagando nuove tematiche e metodologie. Si amplia la partecipazione a importanti concorsi nazionali e internazionali e si registrano i primi premi e riconoscimenti.

3
2016

Internazionalizzazione e nuove sfide

2016

Trentesimo anniversario della società e necessità di un suo rinnovamento per adeguarsi ad un mercato sempre più ampio ed internazionale. Infatti la società dopo il 2010 ha allargato progressivamente il suo intervento all’estero, offrendo  consulenze e realizzando opere: nasce AG&P greenscape Srl.

3
2017

Una visione sul paesaggio a tutto tondo

2017

AG&P greenscape opera con un portafoglio clienti/progetti sempre più ricco e qualificato, che pone la necessità di una rete di professionisti sempre più ampia e preparata, questo ha determinato la recentissima apertura di una nuova sede a Torino, in via Giovanni Plana 3.

Works in the world

Team

Founders

Emanuele Bortolotti

Emanuele Bortolotti

Paolo Villa

Paolo Villa

General Manager

Paolo Palmulli

Paolo Palmulli

Technical directors

Barbara Frangi

Barbara Frangi

Pierpaolo Tagliola

Pierpaolo Tagliola

Consultants

Stefania Zavarise

Stefania Zavarise

Irene Grieco

Irene Grieco

Mariagiusi Troisi

Mariagiusi Troisi

Sofya Dolgaya

Sofya Dolgaya

Alessandro Battaglia

Alessandro Battaglia

Luca Golzio

Luca Golzio

Michele Pasculli

Michele Pasculli

Lucia Nadalin

Lucia Nadalin

Specialists

Angelo Parigi

Angelo Parigi

Paolo Maneo

Paolo Maneo

Andrea Bortolotti

Andrea Bortolotti

Georgia Karsioti

Georgia Karsioti

Graphics and communication

Igino Marchesin

Igino Marchesin

Giuseppe Verga

Giuseppe Verga

Secretariat

Elena Chiari

Elena Chiari

Iscrivit alla nostra Newsletter!

Iscrivit alla nostra Newsletter!

Registrati alla nostra newsletter per scaricare le cartoline con i nostri lavori e rimanere aggiornato con le ultime novità di architettura del paesaggio, progetti, convegni, eventi e molto altro ancora.

Controlla la tua mail, conferma la tua iscrizione nella mail che ti abbiamo inviato.

Pin It on Pinterest

Share This