Ultimi progetti

Giardini privati

Non basta avere un’area all’aperto per definirla giardino. Occorre curarla e interpretarla. La prima cura parte da un progetto che si condivide e che risponde alle attese. Un progetto che valorizza anche le aree più desolate e vuote trasformandole in luoghi con un’anima. E’ necessario sapere leggere i luoghi e possedere capacità di ambientazione, fantasia, tecnica e conoscenza del mondo vegetale.

Giardini pensili

Sono episodi di verde vicini a casa, davanti alle finestre ed offrono ad ogni ora del giorno e della sera una vegetazione avvolgente. Sono progettati con tecniche specifiche e cura dei particolari. Possono diventare stanze all’aperto, per  pranzare, stare con gli amici, giocare e fare attività fisica. Oppure tetti verdi estensivi per migliorare la qualità ambientale e il paesaggio urbano.

Parchi pubblici

Il verde per la città, il verde per tutti. Un verde per ottenere un ambiente migliore, per fare sistema, per rendere più piacevole la vita all’aperto e l’incontro con gli altri. Un verde solido che deve durare, facile da mantenere e che sa risparmiare energia.

Paesaggio urbano

In ambito urbano si deve lavorare per costruire sistemi che relazionino tutti gli elementi: dal verde alla viabilità, dall’arredo alla segnaletica. Nelle aree a verde è fondamentale curare tutti gli aspetti che concorrono a renderla più piacevole, meno costosa e più facilmente gestibile. Dove la città si fa più densa e caotica è fondamentale ricavare posti dove si possa ritrovare la serenità, e aumenta la necessità di aree che sappiano coniugare un’alta funzionalità con criteri estetici, e con una serie di problemi tecnici che rimangono spesso nascosti, ma che condizionano ogni scelta progettuale.

Verde per la residenza

Il verde non solo  valorizza la casa, ma crea scenari di natura, che migliorano la qualità della vita. Un valore aggiunto che fa la differenza anche nella scelta del luogo in cui vivere, perché influisce sul benessere psicofisico. Soluzioni sostenibili, che determinano un incremento del valore immobiliare e un contributo fondamentale al paesaggio urbano.

Ambientazioni per le attività e gli eventi

Anche la cura delle aree a verde dimostra l’attenzione alla propria attività e ai collaboratori. Episodi di natura ben realizzati testimoniano questo approccio. Lavorare a contatto con il verde tranquillizza e concentra. Si vive al lavoro gran parte del tempo della propria vita. Il verde ha la capacità di rendere positiva questa esperienza.

Valorizzazione turistica

Far sentire a proprio agio gli ospiti è la massima aspirazione di un operatore turistico. Il compito del paesaggista è creare un luogo affascinante e accogliente; attraverso il proprio lavoro deve esaltare nel modo migliore le potenzialità di ogni luogo e creare nuove suggestioni, facendo convivere le esigenze operative del committente con quelle di benessere degli ospiti.

Paesaggio e ambiente

I risultati più efficaci si ottengono con progetti responsabili che ascoltano le indicazioni trasmesse dal posto. Solo cercando di capire e apprezzando le immense ricchezze di un paesaggio si possono programmare  azioni sostenibili che mirano a mantenere gli equilibri, a sviluppare le risorse e rispettare la storia di ogni sito.

Concorsi

Fare paesaggio implica un continuo cambiamento di scala. Per operare sulle grandi superfici occorre occuparsi dei luoghi minimi, capire cosa sentono le persone, come si evolve la società e conoscere le dinamiche della natura. La pianificazione territoriale si rivolge alla gente, al luogo e alla storia. E’ necessario uno staff interdisciplinare, collaudato, capace di affrontare ogni tema con assoluta competenza.

Pin It on Pinterest

Share This