News

Presentato il progetto “Lago Maggiore Light Bridge”

Martedì 20 aprile è stato presentato da Emanuele Bortolotti di AG&P greenscape il concept di progetto del “Lago Maggiore Light Bridge“: un suggestivo percorso pedonale dal bassissimo impatto visivo che collegherà l’ Isola Bella e l’Isola dei Pescatori nel Golfo Borromeo del lago con lo scopo di rilanciare il comparto turistico dell’area duramente colpito da quest’ultimo anno.
Due le ipotesi presentate: un “light bridge” che va da un’isola all’altra girando circolarmente attorno allo scoglio della Malghera e un’altra soluzione che lo sfiora con una tangente diagonale sul lato verso Pallanza.
L’ideatore della proposta, Antonio Zacchera di Zacchera Hotels, ha presentato così l’iniziativa:
«L’intenzione di realizzare il progetto del Light Bridge non è solo quello di permettere alle persone di camminare sul lago, ma di creare un collegamento tra l’essere umano e l’elemento acqua. L’idea è anche il poter osservare da angoli inediti e altrimenti inaccessibili lo scenario paesaggistico. Non servirà nessun biglietto per vedere, accedere e godersi il “collegamento”, il progetto sarà assolutamente gratuito per i visitatori».
Alla conferenza Stampa di presentazione, oltre a Emanuele Bortolotti e Antonio Zaccherà, hanno partecipato anche il partner del progetto Marco Sacco (Chef due stelle Michelin dei Ristoranti Piccolo Lago e Piano35), l’Ing. Alberto Padulazzi dello Studio Bertinotti (per la fattibilità tecnica del progetto), l’Ing. Paolo Fortina (coordinatore tecnico del progetto) e Andrea Fasola Ardizzoia (Area Marketing).
_

 

Details

Date Mer 21 Apr 2021
Place Lago Maggiore
Attachment

La Stampa